Pubblicato il Lascia un commento

MISSION, perché è fondamentale averne una.

Siamo sicuri che ve lo siete chiesto in molti, per questo oggi abbiamo deciso di rispondere a questa domanda!

La mission aziendale è quell’obiettivo, quel valore da perseguire, che permette ad un’attività di differenziarsi dagli altri nel suo mercato di riferimento.

È perciò importante sceglierla con cura, e seguire la rotta che abbiamo predisposto per la nostra Azienda!

In gergo tecnico, stiamo parlando quindi di una dichiarazione d’intenti: attraverso questa chiariamo cosa ci distingue dai nostri competitors, qual è il nostro fine ultimo e quali sono gli strumenti di cui ci avvaliamo per raggiungere i risultati che ci siamo prefissati.

All’atto pratico invece, è il nostro biglietto da visita, attraverso il quale comunichiamo chiaramente chi siamo, cosa facciamo e cosa i clienti possono aspettarsi da noi, dai nostri prodotti e dai nostri servizi.

Si compone quindi di tre parti:

  • Un chiarimento esaustivo su ciò che la nostra Azienda fa e a chi si indirizza;
  • Una promessa, fatta in modo sincero ai clienti; questa deve essere, nei limiti del possibile, esplicita e misurabile, nonché inutile dirlo, deve essere mantenuta;
  • Una dichiarazione dei valori che caratterizzano la nostra attività e le persone che la compongono, ovvero ciò che sta loro a cuore, cosa li spinge a fare il loro lavoro, e l’impegno che questi riservano alle cause sociali.

Scrivere la propria mission aziendale in maniera chiara e corretta ci permette perciò di distinguerci dalla massa e raggiungere i clienti ideali, comunicando anticipatamente a loro in cosa crediamo, cosa offriamo e a chi ci rivolgiamo con i nostri servizi.

Inoltre, seguire una mission aziendale ci aiuta a non perdere mai di vista gli obiettivi che ci siamo prefissati, mantenendoci sulla strada giusta che ci permetterà di raggiungerli, facendo sì che le azioni e i comportamenti delle persone di cui ci circondiamo siano sempre in linea con lo scopo ultimo della nostra attività.

Per questo è sempre utile e consigliabile condividere la mission aziendale all’interno del proprio ambiente e gruppo di lavoro!

Per redigerla in maniera ottimale vi offriamo quindi alcune regole da poter seguire:

  • Deve essere semplice, ordinata e facile da comprendere;
  • Deve essere specifica in termini di benefici e risultati che i clienti possono ottenere decidendo di affidarsi alla nostra Azienda;
  • Deve sottolineare e illustrare il valore aggiunto che ci proponiamo di portare sul mercato.
  • Deve sempre promuovere positività, e soprattutto ispirare speranza.

Tutto questo aiuterà la tua attività a collegarsi emotivamente con gli utenti, mostrando loro il lato umano della nostra impresa, andando così a smuovere i sentimenti dei potenziali clienti per spingerli all’acquisto dei servizi o dei prodotti che proponiamo loro!

Pubblicato il Lascia un commento

Campagna Anti Abbandono

Ogni estate infatti migliaia e migliaia di profili aziendali vengono ingiustamente abbandonati durante le vacanze estive.

Noi siamo qui per dire BASTA ed impedirti di compiere questo errore!

Ormai lo sappiamo tutti, gli algoritmi di Facebook e di Instagram premiano la PRESENZA: se si smette di colpo di postare, la nostra pagina verrà penalizzata.
Inoltre, le persone navigano prevalentemente da smartphone e tablet, e durante le vacanze il tempo che passano a curiosare sui social network cresce, se possibile, ancora di più.

Ecco quindi perché “chiudere” i canali per l’estate può togliere all’Azienda visibilità e, soprattutto, tanti potenziali clienti!

È quindi consigliabile stilare e programmare un Calendario Editoriale con anticipo, tenendo a mente target e obiettivi aziendali senza mai dimenticarsi che è estate, e che sotto l’ombrellone si ha voglia di leggerezza!

Ricordate che il Web Marketing NON VA IN VACANZA.

Per un’Azienda è fondamentale essere sempre presente sul web, farsi costantemente trovare dagli utenti con molta semplicità, e mandare loro un messaggio aggiornato e curato, per apparire come presente, affidabile, pronta a soddisfare le richieste del proprio mercato.

Pubblicato il Lascia un commento

Dati Insight: cosa sono e come capirli!

Gli Insight sono dati statistici che Facebook ci fornisce in relazione alle nostre pagine Aziendali, uno strumento quindi indispensabile per analizzare l’andamento delle nostre attività sul web.

La prima cosa da fare è capire dove poter visualizzare questi dati: molto semplicemente, accedendo al proprio alla sezione “Insight” che trovi all’interno della tua pagina Facebook, dove potrai trovare tutte le informazioni utili che oggi andremo ad illustrarti.

Panoramica

La panoramica è la prima schermata a cui abbiamo accesso, e mostra un insieme dei dati più importanti raccolti in un determinato arco di tempo, ad esempio negli ultimi 7 giorni o negli ultimi 28.

Racchiude informazioni relative alle visite e ai “mi piace ottenuti”, quante visualizzazioni da parte di utenti ci sono state, quante persone hanno visualizzato o interagito con i nostri contenuti.

I dati che troverete in questi grafici si riferiscono sia a generazione organica, che a pagamento, e sarà possibile distinguere fra i due casi grazie al diverso colore delle linee di andamento presenti.

Promozioni

In questa sezione troviamo alcune prime informazioni relative alle ultime inserzioni realizzate sulla nostra pagina, che andranno poi approfondite attraverso lo strumento di “Gestione Inserzioni” presente all’interno del nostro Business Manager.

Persone che seguono la pagina, Mi Piace e Follower

Anche per questi dati possiamo scegliere di selezionare intervalli di tempo specifici, così da avere un’idea precisa di quali risultati sta portando la nostra strategia.

I Follower sono tutte quelle persone che hanno deciso seguirci perché interessati ai nostri contenuti, senza mettere però “mi piace” alla nostra pagina, viceversa, nella sezione relativa ai “mi piace” troverete tutti quegli utenti che hanno deciso di mostrarci il loro supporto aiutandoci a far crescere la nostra fan base.

I due numeri sono spesso discordanti, e generalmente i follower risultano essere superiori; questo non deve spaventarci: i nostri contenuti beneficeranno infatti di visibilità da parte di entrambi i gruppi di utenti!

Saper leggere i grafici di incremento presenti in queste sezioni ci aiutano a capire in tempo reale quanti a seguito di un’azione hanno deciso di seguirci, e quanti invece di non seguirci più, permettendoci di individuare cosa è più il linea con il nostro target, cosa integrare con la nostra strategia e come ottimizzarla.

Copertura

Passiamo ora alla “Copertura”, altro dato importantissimo, in quando ci permette di avere il numero effettivo delle persone che sono state raggiunte dai nostri contenuti, permettendoci di monitorare la qualità di ciò che facciamo e proponiamo.

In poche parole: la copertura indica il numero di utenti che hanno visto i tuoi contenuti almeno una volta, e si differenzia dal parametro Impression, ovvero il numero totale di volte in cui ad esempio un tuo post è stato visualizzato su uno schermo e include quindi più visualizzazioni da parte delle stesse persone.

In questa sezione troviamo anche i grafici relativi a reazioni, commenti e condivisioni ai post, utili per comprendere il grado di coinvolgimento delle persone e il potenziale virale dei contenuti pubblicati.

Anche in questo caso sarà possibile distinguere i dati generati da azioni organiche e quelli invece che derivano da inserzioni a pagamento.

Visualizzazioni della pagina

Questo dato ci mostro il numero di quante volte in totale la nostra pagina è stata visualizzata, e da quante persone è stata vista, sempre in relazione ad un intervallo temporale personalizzabile.

Anteprime della pagina

In questo specifico caso i dati che possiamo estrapolare dal grafico generato sono quelli relativi al numero totale di persone che hanno visualizzato l’anteprima della nostra pagina Facebook, mostrano così un primo interesse per la nostra attività.

Azioni sulla pagina

Ora parliamo invece dei dati relativi alle azioni che gli utenti hanno svolto sulla nostra pagina.

Questi ci indicano ad esempio il numero di persone che hanno cliccato sulle Call To Action presenti, sulle indicazioni stradali, sul link al sito web presente nelle informazioni o sui nostri recapiti telefonici.

Post

Ecco la sezione che ci permette di studiare e capire al meglio le abitudini del nostro pubblico, attraverso lo studio della copertura e dell’engagement ottenuti dai nostri contenuti.

Fra le varie cose, è possibile visualizzare un grafico che ci indica l’attività online dei follower, in relazione alla nostra pagina, nell’ultima settimana.

Inoltre, potrai avere una visione d’insieme su tutti i post pubblicati, con relative statiche come copertura e interazioni.

Se ti stai chiedendo a cosa serva questo, ecco la risposta: a capire quanti fan hanno interagito con un determinato post, così da stimare meglio l’interesse generato dagli argomenti trattati nella tua pagina.

Video

È importante tenere monitorate anche le performance dei nostri video.

Seleziona un intervalo di tempo per vedere quante visualizzazioni hanno ottenuto e per quanti minuti gli utenti hanno proseguito con la visione.

Persone

Infine, ecco una sezione che ti permette di capire meglio il tuo pubblico.

Qui troverai infatti informazioni relative al sesso, l’età, la provenienza e la lingua parlata dagli utenti che ti seguono.

Questi sono dati fondamentali per comprendere quali contenuti proporre, quale scelte editoriali compiere e quale pubblico andare a targettizzare per ottenere ottimi risultati attraverso campagne pubblicitarie.

Leggere ed interpretare attentamente tutti questi dati è di vitale importanza nel processo di creazione e realizzazione di una strategia di crescita efficace.

Il nostro consiglio è quello di non limitarsi al numero di “Mi piace ottenuti”, ma di scavare più a fondo, perché solo una visone d’insieme completa può indicarci la giusta direzione da dare alle nostre attività online!

Pubblicato il Lascia un commento

Ecco perché hai bisogno di creare un Database.

Memoji

Più cose sai sui tuoi clienti, più sarà facile per te conquistarli e soddisfarli.
Questo perché le persone vogliono sentirsi uniche, devono essere coccolate, non trattate come un mero numero.

È qui che un database ben strutturato corre in tuo aiuto!

Da dove iniziare? Dalla raccolta dati!

Chiedi ai tuoi clienti di registrarsi sulla tua piattaforma, invitali a visitare il tuo shop scannerizzando un QR Code, fai in modo di dar loro un incentivo che li porti a lasciarti informazioni in cambio.

Se ti stai chiedendo quali informazioni, abbiamo la risposta anche a questa domanda: nome, cognome, email, numero di telefono e data di nascita possono bastare per iniziare.

Impara in questo modo a conoscere i tuoi clienti, così da riuscire a trasformare in valore aggiunto per le persone stesse i dati che hai raccolto, realizzando per loro offerte e promozioni mirate che soddisfino le loro esigenze ed i loro bisogni, facendoli sentire unici e considerati.

Un database ti permette quindi di raccogliere, analizzare, organizzare, profilare e condividere le conoscenze acquisite sui tuoi clienti attraverso un semplice pannello, aiutandoti ad avere tutto sotto controllo

Fidelizza i clienti, identifica le loro abitudini di acquisto, crea comunicazioni mirate e aumenta il valore di ogni singola persona che sceglie di fidarsi della tua attività.

Profila il tuo pubblico in base ai dati che avrai raccolto per generare leads, costruire relazioni e compiere vendite.

Ricorda che stai chiedendo qualcosa, perciò formula la tua richiesta di informazioni in una maniera che sia attraente per il tuo cliente.
Spiega perché hai bisogno delle informazioni che stai chiedendo, ad esempio “per rimanere sempre aggiornato su sconti e promozioni”, o “al fine di sapere di più su di te e offrirti un servizio più adeguato alle tue necessità.”

Deve essere uno scambio di valore, perciò pensa a quale potrebbe essere l’incentivo giusto che invogli un utente a lasciarti i suoi dati.

Cosa da non sottovalutare è poi il modo in cui scegli di sfruttare queste informazioni: una giusta strategia ti permetterà di migliorare il tuo business e distinguerti dai tuoi competitors!

Infine, il tuo personale database ti consentirà di capire se le tue idee stanno portando frutti oppure no, mostrandoti la percentuale di persone che continuano a comprare da te, fornendoti dettagli sul perché lo fanno, dandoti una chiara visione d’insieme su quello che è il bacino di utenti che la tua attività può andare ad analizzare e raggiungere.


Hai già scaricato il nostro eBook “FondaMentali – Tips sul Digital Marketing”?
 Se te lo sei perso siamo qui per ricordartelo: ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER per ricevere la tua copia omaggio e non dimenticare di seguirci su Instagram.

Pubblicato il Lascia un commento

Benvenuti sul nuovo sito!

Un restyling che ci permette di garantire all’utente una navigazione semplice ed intuitiva da qualsiasi device, e un’esperienza esteticamente accattivante, fresca e dinamica.

Questo perché riteniamo sia fondamentale essere presenti sul web con contenuti chiari ed esaustivi, in grado di portare valore aggiunto all’interno di questa grande community, offrendo al tempo stesso la possibilità agli utenti di richiedere informazioni su soluzioni specifiche e personalizzate!

Navigando tra le sezioni della nostra piattaforma avrete la possibilità di raccogliere tutti gli elementi necessari a conoscerci, e a conoscere il mondo del digital marketing, così da orientare meglio le vostre richieste e trovare risposte utili alle vostre domande.

Il nostro obiettivo è quello di trasmettere i valori che ci motivano ogni giorno: passione, curiosità, voglia di crescere, di innovare, e soprattutto il desiderio di aggiornarci costantemente!

In poche parole amore, l’amore per il nostro lavoro che ci guida ogni giorno, progetto dopo progetto, sfida dopo sfida, nel trovare ed offrire soluzioni uniche, per aiutare le tante aziende e i professionisti che hanno scelto di affidarsi a noi!

Per un contatto diretto potete scriverci attraverso l’apposito form presente all’interno del sito, oppure contattarci ai nostri recapiti!

Siamo lieti di poter condividere con voi questo progetto tutto da scoprire e vi auguriamo buona navigazione!

Pubblicato il Lascia un commento

#FestaDellaDonna e altri Hashtag

Una buona strategia digitale si basa sempre sull’attenta pianificazione di un calendario editoriale costantemente aggiornato, che ci permetta di programmare con facilità e coerenza i nostri contenuti!

Nella delicata fase di planning è quindi fondamentale andarsi a segnare date specifiche che riguardano il proprio brand, come eventi, promozioni, lanci di prodotto.

È infatti indispensabile integrare nelle nostre pubblicazioni giornate mondiali, eventi nazionali o internazionali, celebrazioni e tutte quelle date che ci permettono di partecipare a conversazioni in grado di coinvolgere non solo i nostri follower, ma anche una più ampia fetta della community di Instagram.

Sfrutta gli hashtag collegati a queste ricorrenze per avvicinarti alle persone e mostrarti attivo su tematiche di loro interesse, per aumentare la visibilità del tuo profilo sfruttando i trend del momento, ovviamente contestualizzando sempre il tutto con il tipo di attività che svolgi e il tone of voice che solitamente utilizzi.

Prendi come esempio la giornata di oggi: è facile intuire che #festadelladonna registrerà un grande volume di ricerche.

Inserendo questa festività all’interno del calendario editoriale potrai quindi andare ad intercettare nuovi potenziali utenti, cogliendo l’opportunità che l’hashtag dedicato ti offre.

Pubblicato il Lascia un commento

San Valentino: quando il marketing incontra l’amore! ❤️

Ogni azienda ha il suo modo di vedere l’evento: ironia, amore, sarcasmo e passione sono però le basi giuste per elaborare una strategia di marketing che colga questa opportunità per far parlare di sé, acquisire nuovi clienti, fidelizzare quelli che già si hanno e, soprattutto, aumentare le vendite! Usa il marketing come Cupido utilizza la sua freccia, e vinci la sfida a chi ruba per primo il cuore del cliente!

😎 Ma poiché quel che è fatto è fatto, oggi abbiamo deciso di concentrarci su un altro aspetto di questa festività: la storia, la leggenda, la tradizione

👉🏻 Se guardiamo indietro nella storia, San Valentino esisteva già nell’antica Roma. Per aumentare il tasso di natalità, gli antichi romani inventarono un insolito festival erotico chiamato “Lupercalia”, durante il quale tutte le ragazze nubili scrivevano i propri nomi su di una pergamena e li mettevano in una grande urna e i ragazzi in cerca di moglie sceglievano a caso i nomi delle fanciulle, che corteggiavano poi per un intero anno ✨

👉🏻 Ci sono poi molte leggende che raccontano chi fosse Valentino. La prima, sostiene che Valentino fosse un prete esistito nel terzo secolo d.C. a Roma, quando l’imperatore dell’epoca, Claudio II, emanò un decreto che vietava ai soldati di contrarre il matrimonio. Valentino, comprendendo tutta l’ingiustizia del decreto, continuò segretamente a sposare giovani soldati e quando egli fu scoperto, venne giustiziato senza pietà per ordine di Claudio II. La seconda leggenda racconta invece di un Valentino rinchiuso in prigione e innamorato di una ragazza cieca che lo visitò durante la sua prigionia. Prima della sua morte lui le scrisse una lettera d’amore firmandosi “from your Valentine” – un’espressione che è ancora usata oggi.

👉🏻 Infine, tradizionalmente, nel giorno di San Valentino le persone si regalano vari tipi di dolci a forma di cuore, fiori e piccoli regali

💐 Si ritiene che il primo biglietto di auguri per San Valentino 💌 risalga al 1415, scritto da Carlo duca d’Orlèans a sua moglie mentre era prigioniero nella Torre di Londra. Alcuni anni dopo il re Enrico V assunse uno scrittore John Lydgate per creare un biglietto di auguri per Caterina di Valois. È molto interessante sapere che i primi “valentini” sono stati fatti a mano. Ad oggi, occupano il primo posto in termine di vendite, mentre al secondo troviamo le cartoline natalizie! E tu come festeggerai questa giornata? Scrivicelo nei commenti e continua a seguirci per scoprire tutte le nostre rubriche di #digitalmarketing! 😜

Pubblicato il Lascia un commento

Scatta che ti passa!

Devi far parlare e far vedere chi vive la tua realtà aziendale, mettere al centro della tua storia il fattore umano, trasmettere la tua esperienza ed i tuoi valori aggiunti attraverso parole e testimonianze dirette, reali.

👉🏻 Le persone hanno bisogno di credere in quello che fai o in quello che proponi loro, ma soprattutto hanno bisogno di essere rassicurate per decidere di affidarsi a te! ☺️

Mettendoci la faccia, mostrandoti loro con foto, video, live, riuscirai a trasmettere l’esperienza, il valore e l’unicità della tua realtà commerciale.

Se credi di non avere niente da mostrare, niente da condividere, perderai la possibilità di emergere, di farti trovare da quella potenziale clientela che è lì fuori e ti sta cercando.

Non avere paura di metterti in gioco, di umanizzare la tua azienda, di dare valore ai rapporti umani 💕

Condividi la tua storia senza imbarazzo, mostra quello che sei, e conquista il tuo pubblico! 💪🏻😜

📞 Contattaci per ricevere la tua consulenza gratuita +39 02 3792 7228 
Visita il sito www.thebestmarketing.it

Pubblicato il Lascia un commento

Comunica con i tuoi clienti

Scegliere le giuste parole ci aiuta a creare fin da subito un clima di fiducia ed empatia, per questo è necessario utilizzare un linguaggio che sia positivo e costruttivo, ma anche accattivante e convincente.

Ricorda sempre che una buona #comunicazione non è mai unilaterale: gli utenti vogliono più di tutto trasmetterti la loro opinione sul prodotto o il servizio che offri!

👉🏻 Chiedi sempre un feedback per acquisire importanti informazioni sul loro modo di pensare e sul loro comportamento e per far sì che la tua strategia sia vincente devi, capendo bene le esigenze di chi hai di fronte.
La tua azienda, i tuoi contenuti, la tua immagine, devono avere una personalità, così che il cliente possa individuare velocemente che tipo di servizio gli stai offrendo, percependo i valori a cui ti ispiri.
Devi prenderti cura della tua Brand Identity, perché i clienti si sentono rassicurati da aziende con una reputazione forte e sono più portati a concludere acquisti e a fidelizzarsi 💪🏻

Comunica con loro e loro comunicheranno con te: insieme costruirete il futuro del tuo business! 🚀

📞 Contattaci per ricevere la tua consulenza gratuita +39 02 3792 7228

Pubblicato il Lascia un commento

Link in Bio

In pratica è il tuo biglietto da visita, ed è molto importante che sia ben curata per fare subito una buona impressione, spingendo così gli utenti a seguirti!

Deve essere convincente, breve e diretta Una buona #bio:
Da informazioni essenziali su chi sei e cosa fai;
Fornisce agli utenti un modo per mettersi in contatto con te;
Aiuta i potenziali followers e i visitatori a farsi in pochi secondi un’idea di te.
Quindi scegli un nome profilo CHIARO, spiega in breve di cosa ti occupi e inserisci i tuoi contatti

Ricorda: avete a disposizione fino a 150 caratteri e un unico link esterno. Per finire, inserisci qualche emoji divertente per aggiungere personalità e caratteri direzionali o emoji per convogliare l’attenzione su parti specifiche della tua bio, come il link al sito web!